Sei un imprenditore esperto di business e vuoi lanciarti in nuovi orizzonti imprenditoriali?

 

Oppure…

Ti sei seccato del tuo lavoro e di aver provato ad inviare milioni di curriculum senza alcuna risposta?

 

Qualunque sia la tua situazione attuale se hai cliccato all’interno di questo post è perché finalmente hai deciso di metterti in proprio e starai sicuramente cercando sul web delle idee per aprire un’attività innovativa.

 

Cosa significa aprire un’attività innovativa secondo te?

 

Tranquillo non voglio metterti ansia o quanto meno voglio evitare dal profondo del mio cuore mettere alla prova la tua predisposizione imprenditoriale. Probabilmente è una domanda che non ti saresti aspettato da un post intitolato: Idee per aprire un’attività innovativa.

 

Se pensi di saper già tutto ti sconsiglio vivamente di continuare la lettura, ma se invece pensi che c’è ancora un po’ di spazio all’interno della tua vita per apprendere cose nuove ti suggerisco di continuare a leggere…

 

Se è così rilassati davanti al tuo pc o il tuo smartphone  e prova a pensare quante volte ti sarà capitato di leggere alcuni post con idee utili per aprire un’attività innovativa. I social ad esempio sono stracolmi di idee di business innovative e dai guadagni facili, ma tralasciamo questo e proviamo a vederci chiaro su ciò che rappresenta il concetto di business innovativo.

 

Oggi il termine innovativo “forse” dovrebbe riferirsi al modo in cui le cose si fanno in modo diverso rispetto a prima, ma si fanno! Con questo voglio intendere che non sempre ciò che è innovativo è “nuovo”.

 

Negli ultimi 30 anni il tessuto imprenditoriale italiano e non solo, ha dovuto affrontare molti cambiamenti relativi alle abitudini dei consumatori, questo ha influito molto sulla nascita di nuove idee di prodotti o servizi e la creazione di start up. Questo fenomeno ha quasi da sempre interessato il cuore dirigenziale di aziende multinazionali, i cosiddetti colossi a livello mondiale. Questi hanno dato il via a progetti nuovi atti a diversificare il loro business con idee decisamente  alternative rispetto al loro core business.

Se questi “nuovi” progetti di business ideati per immettere sul mercato prodotti o servizi nuovi da un lato hanno cercato di risolvere più rapidamente dei problemi ai clienti, dall’altro hanno scaturito nella mente dei consumatori un forte desiderio di possedere nuovi beni o servizi.  A quanto pare è vero che l’innovazione ha accontentato i consumatori e ha permesso loro di aumentare gli acquisti, ma è stato un processo che ha modificato ancora di più i parametri di acquisto degli stessi consumatori. Il mercato dunque è ormai costellato di clienti sempre più esigenti e sempre poco fedeli al brand, ma questo è un altro discorso di cui si potrebbe dire tanto.

 

Questo continuo affanno all’innovazione ha costretto molte aziende e imprenditori a dover lanciare sul mercato sempre qualcosa di nuovo per stare al passo con le mode, ma spesso e volentieri molti sono stati i brand, talvolta molto famosi che hanno subito un duro colpo. Il prodotto così tanto nuovo o servizio innovativo una volta messo sul mercato non piaceva ai consumatori e di conseguenza non poteva suscitare interesse futuro.

 

In poche parole, il nuovo prodotto o il nuovo servizio anziché dimostrarsi un’idea innovativa e redditizia, per l’azienda fu un vero e proprio fallimento. Se non credi a quello che sto dicendo prova a cercare su Google “idee fallimentari di grosse aziende” e vedrai come ti farai subito un’idea e capirai ancora più facilmente cosa stai leggendo.

 

La convinzione di aprire un’attività cosiddetta innovativa che può avere chi vuole fare impresa a volte può essere dannosa, sopratutto se a monte non ci sono elementi validi che definiscono un’idea di business potenzialmente capace e appetibile sul mercato.

 

Continua a leggere, ho a cuore il tuo successo professionale

 

Ho voluto anticipare questo perché ho a cuore il tuo successo professionale e non voglio limitarmi come fanno altri blogger di illustrarti frettolosamente quattro idee per aprire un’attività imprenditoriale.  Lo scopo dalla lettura di questo post è quello di fornirti elementi nuovi.

 

Da imprenditore con esperienza vorrei aiutarti a riflettere e farti capire che aprire un’attività imprenditoriale non significa per forza andare alla ricerca disperata di idee innovative ma a volte basta osservare cosa già esiste. Prestare attenzione a ciò che funziona sul mercato, qualcosa che i clienti non fanno fatica a comprendere prima di acquistare.

 

Voglio invitarti a riflettere molto su come molte persone che, volendo staccarsi dal lavoro da dipendenti, intendono crescere a livello autonomo affiancandosi a delle aziende già esistenti e che realmente operano sul mercato.

 

Questa “idea innovativa” di fare impresa possiamo chiamarla tranquillamente affiliazione commerciale. In altri termini chi decide di lavorare in proprio non si inventa nulla di nuovo ma si affilia a chi già opera e fattura sul mercato da molti anni.  Potrei parlare a lungo delle potenzialità di questo nuovo modo di fare impresa, ma mi limito a dirti che è proprio grazie a questo modo di pensare che oltre 20 persone sono diventate imprenditori senza doversi preoccupare di inventarsi nulla di nuovo!

 

L’idea già esiste ed è presente sul mercato dal 2013, si chiama Flàshati.

 

Un progetto di business che ha a che fare con il mondo degli eventi e del divertimento, ma sopratutto ha a cuore la felicità delle persone facendo una cosa che si faceva già nei primi anni del 1.800 scattare e stampare fotografie. Questo non è un post su come diventare un fotografo e ne tantomeno come come aprire un negozio di macchine fotografiche, ma Flàshati è un progetto che è molto vicino alla fotografia ma lo è in modo del tutto innovativo.

 

Grazie alla nascita dei photo booth, ovvero le nuove cabine fotografiche che vedi posizionate nei matrimoni o in altre feste ed eventi di ogni genere che servono per far divertire gli invitati.

 

Grazie al photo booth all’interno degli eventi è possibile scattare dei selfie con degli amici e ricevere la stampa in tempo reale. Inoltre la foto è personalizzabile in ogni modo, indossando ad esempio delle buffe maschere, occhialoni, parrucche ecc.

 

Diventare un affiliato Flàshati significa diventare rivenditori o noleggiatori di photo booth nella tua città. Puoi offrire il tuo photo booth alle strutture ricettive, sale ricevimenti, hotel, ristoranti, oppure puoi semplicemente noleggiarlo a una nuova coppia di sposi che intendono far divertire i loro invitati nel giorno del loro matrimonio.

 

 

Apri un’attività innovativa con un’azienda che ha già le idee chiare

 

In conclusione ti dico che aprire un’attività innovativa è una buona scelta ma se lo fai con un’azienda che ha già le idee chiare è meglio.

 

Contatta la nostra sede per scoprire come diventare affiliato Flàshati e metterti in proprio da subito.

 

Salvo Di Guardia

Leave a comment